Mese: Aprile 2019

Il gigante giapponese Rakuten entra nel commercio di criptovalute

Il gigante giapponese Rakuten entra nel commercio di criptovalute Gli scambi di credenziali impressionanti lo aiuteranno sicuramente a prendere piede nel mercato altamente competitivo, ma bisogna tenere presente che altri grandi attori sono sul punto di entrare nel mercato giapponese. Già nel dicembre 2017 aveva ottenuto la sua licenza dall'autorità finanziaria nazionale giapponese, la Financial Services Agency (FSA), il che significa essenzialmente che Taotao ha ottenuto automaticamente il permesso di scambiare criptovalute. Almeno inizialmente sarà aperto solo per i clienti con sede in Giappone. Tutti gli scambi di valute digitali nel paese devono essere registrati presso la FSA secondo la legge giapponese sui servizi di pagamento, modificata ad aprile 2017. La società ha ricevuto un ordine di miglioramento aziendale dall'ufficio KantoA la scorsa primavera e ha ufficialmente ristrutturato il suo sistema di gestione e aggiornato i sistemi interni al fine di ricevere la licenza per l'entità riavviata. Ha anche detto che Everybodyas Bitcoin ha operato come fornitore di scambio di criptovalute deemeda dal suo lancio nel marzo 2017, avendo richiesto una licenza in quel momento. Tuttavia, intende infine rendere Rakuten Coin disponibile per l'uso in tutte le sue attività, che oltre al suo mercato globale comprende una compagnia di viaggi, un servizio di video on demand e un servizio di messaggistica mobile Viber, tra gli altri. La società potrebbe esaminare Amazon su come avviare un'attività di e-commerce in India ed espanderla rapidamente. Sta pianificando una nuova criptovaluta chiamata Rakuten Coin basata sulla tecnologia blockchain e sul programma di fidelizzazione esistente dell'azienda, Rakuten Super Points che intende utilizzare per incoraggiare i servizi di fidelizzazione a livello globale e aiutare i clienti ad acquistare beni attraverso diversi servizi e mercati Rakuten. Possiede anche l'app di chat Viber e prevede di lanciare una Rakuten Coin. Per frenare il crescente potere di Amazon in Giappone, ha stretto una partnership con Wal-Mart per lanciare un servizio di consegna di generi alimentari online. A seguito dell'acquisizione, ha sviluppato BitARG per renderlo una consociata con marchio Yahoo Japan. Intende implementare il programma di fidelizzazione basato su Blockchain per attirare e coinvolgere i clienti e utilizzare il crescente interesse per le criptovalute per reclutare nuovi membri di fidelizzazione su scala globale. La società afferma che è a pieno regime per il servizio e che i test sono ora in corso dopo aver ottenuto l'approvazione dei regolatori. Le aziende intendono lanciare il loro centro commerciale online in Indonesia 2011. La società aveva anche lanciato il suo lettore di eBook Kobo in India, l'anno scorso in collaborazione con le librerie Crossword, la catena WHSmith e la catena di negozi elettronici Croma. Non è chiaro quanti dispositivi l'azienda abbia venduto nel paese fino ad ora. Con la criptovaluta a marchio Rakuten, la società di e-commerce sta prendendo parte di quel lavoro e lo sta portando alla sua base di clienti globale. Ad aprile, la società ha ricevuto l'approvazione del governo per avviare il suo servizio cellulare, che prevede di lanciare nel 2019 con l'obiettivo dichiarato di firmare fino a 15 milioni di abbonati. Per attirare i clienti, si prevede inoltre di offrire prezzi inferiori del 30% rispetto ai suoi concorrenti e di collegare il proprio servizio mobile al sistema di punti fedeltà del gruppo. Deve ancora rispondere alle domande sulla sua espansione. Trasformerà il suo attuale programma fedeltà da $ 9 miliardi di dollari nella nuova moneta Rakuten Coin. In primo luogo, la società vuole vedere se può guidare più transazioni da persone a livello internazionale tagliando alcune delle commissioni di cambio e altre questioni se acquistano in valute legali. Le società finanziarie hanno a che fare con la crittografia come parte delle attività di sicurezza quotidiane.